Il Corteo storico

Il corteo Bizantino vuol ricordare  la presenza dei Bizantini in Abruzzo tra VI e VII sec. d.C., riproponendo con personaggi in costume originario i TRIONFI, ovvero momenti associativi in cui quasi tutta la popolazione residente in una città, ordinata secondo le classi sociali e racchiusa all’interno delle sue organizzate difese,viveva se stessa come comunità unita dal medesimo destino, avvalendosi di una simbologia carica di significati religiosi e trascendentali. Ospiti della Vassilissa (principessa egiziana al seguito delle milizie bizantine, stanziatesi presso la villa Vassarella di Crecchio) e della sua corte, celebriamo dunque le gesta vittoriose del prode  Comes (conte)  Vitaliano sui  barbari Longobardi ( 596 d.C.).

   

Nel corso della serata saranno rievocati tre momenti del ritorno vittorioso  del Comes Vitaliano dalla battaglia di Pescara: il discorso ai soldati,la premiazione dei soldati più valorosi, la preghiera di ringraziamento per la vittoria conseguita.